Betty’s Garden, an esosport project

 

Il Giardino di BETTY Logo

Betty’s Gardens are a wonderful nationwide project in Italy that combine solidarity with respect for the environment.

Elisabetta Salvioni Meletiou, the wife of Nicolas Meletiou, worked alongside her husband with dedication and grace in the creation and management of the esosport project until the day of her untimely death on July 2, 2011; the “Betty’s Garden” initiative is dedicated to her.

The project involves the creation or renovation of playgrounds made with safety surfacing produced through the process of recycling old sports shoes, bicycle tyres and inner tubes.

 

OPERA (MI)

Wednesday April 17, 2013 –  “Il Boschetto” playground was inaugurated by mayor Ettore Fusco and Nicolas Meletiou at Opera (MI), with the first safety flooring for children donated to the local council by ESO, thanks to the esosport project.

 

FLORENCE

Friday February 7, 2014 – in Florence a new Garden in the former Caterina de’ Medici school in Viale Guidoni was inaugurated. The event was attended by Matteo Renzi, then mayor of Florence, and Nicolas Meletiou.

 

 

GENOA – San Quirico

Monday September 28, 2015 – the inauguration of a new “Betty’s Garden” was held at the Carlo Garrone pre-school in San Quirico, Genoa. Attending were municipal councillors Pino Boero, for education, and Italo Porcile, for the environment, the President of AMIU, Marco Castagna, and Nicolas Meletiou, representing ESO. In addition, in the school grounds were installed fun elements of playground furniture made from recycling bins by recycling artist Emilio Milani.

 

ROME – Nursery School of BNL Gruppo BNP Paribas

Friday May 13, 2016  – at 11 am, at the nursery school of BNL Gruppo BNP Paribas, the inauguration of a “Betty’s Garden” was held at the branch in Via Aldobrandeschi, Rome. The Garden was created thanks to the efforts of bank employees, who contributed to the esosport project by putting their old sports shoes in the ESOboxes located in the various BNL branches. The inauguration was attended by president of the bank, Luigi Abete, Nicolas Meletiou, who donated the safety surfacing through the non-profit GOGREEN – onlus Association, and Manuela Olivieri Mennea, wife of the great athlete Pietro Mennea.

 

GENOA – Porto Antico

Friday May 20, 2016 – thanks to an agreement with AMIU a “Betty’s Garden” was opened  in the prestigious location of Porto Antico, in Genoa. This was the second “Betty’s Garden” to be created in Liguria, a playground covering an area of 250 m² renovated with safety surfacing obtained from the recycling of old sports shoes collected by the people of Genoa.

 

GENOA – Park of Villa Doria

Monday June 20, 2016  – at the Park of Villa Doria at Genoa Pegli a new “Betty’s Garden” opened, made from the collection and recycling of the sports shoes of the Genoa people. Thanks to an agreement with AMIU, which installed in various parts of the city ESOboxes and esosport run containers for the collection of shoes, Liguria’s third “Betty’s Garden” was created in an exceptionally beautiful park dating back to 1548, characterised by lush vegetation featuring oaks, conifers and exotic plants. Among those attending were Mauro Comely, President of the VII Ponente Municipality, Luca Zane, Communications Manager of AMIU Genoa, Italo Porcile, Councillor for the Environment of the Municipality of Genoa, the children of the pre-school and Nicolas Meletiou.

 

GENOA – Via Maculano

Thursday March 23, 2017 – in Via Maculano, Genoa another “Betty’s Garden” was inaugurated, a 70 m² playground made from the recycled sports shoes of the inhabitants of Genoa. Thanks to an agreement with AMIU and the commitment of the Genoese people who, increasingly attentive to the subjects of sustainability and the ‘recycling cycle’, donated their old sports shoes by dropping them into special containers installed at 30 collection points around the city, the fourth “Betty’s Garden” was created in the area, in Via Maculano. Attending the inauguration were Simone Leoncini and Maria Carla Italia, President and Councillor of the Active Citizenship of the I Centro Est Municipality respectively, Fabio Grubesich, Councillor for Environmental Protection, Marco Castagna, President of AMIU, Luca Zane, Communications Manager of AMIU, Alessandro Baldassari and Graziella Bonini from the AMIU Communications Office, and Nicolas Meletiou.

 

GENOA – Via Giordano Bruno, Albaro district

Saturday April 22, 2017  – a “Betty’s Garden” was opened in Via Giordano Bruno, in the Albaro district of Genoa. This is the 5th “Betty’s Garden” to be opened in the city, after those previously inaugurated at the pre-school Carlo Garrone in San Quirico, in Porto Antico, in the grounds of Villa Doria and in Via Maculano: tangible examples of the circular economy benefitting the community. Attending the event were Alessandro Morgante, President of the Municipality of Medio Levante, Carola Gattorna, Head of the ASD Skate Association, Luca Zane, Communications Manager of AMIU Genoa, and Nicolas Meletiou.

 

GENOA – Via delle Campanule, Quarto Alta

AMIU’s collaboration with ESO on the esosport project continues with the announcement of a new redevelopment initiative on Monday May 29, 2017, in Via delle Campanule at Quarto Alta.

The Genoese people, increasingly attentive to waste separation and the subjects of sustainability and recycling, continue to faithfully donate their old sports shoes by dropping them into the containers that AMIU, thanks to an agreement with ESO, has installed at 30 collection points around the city.

The ultimate aim of the collection, following a careful recycling process, is the generation of a secondary raw material, donated to the city by the ESO Benefit Corporation for the construction of a “Betty’s Garden” in Via delle Campanule, a 90 m² playground with a clear ecological and educational message for children.

This is the 6th Betty’s Garden in Genoa, and another tangible example of circular economy: instead of ending up as landfill old shoes are collected in special containers to be recycled for the benefit of the community, and used to make safety surfacing for the district’s playground.

 

GENOA – Colombo Pre-school, at Via Apparizione 16

Thanks to the collaboration between AMIU, the Municipality of  Levante and ESO, on April 10, 2018 a new “Betty’s Garden” was inaugurated in Via Apparizione, on the hills of Genoa, made with the recycled sports shoes of the Genoese people.

Always attentive to waste separation and the subjects of sustainability and recycling, the people of Genoa continue to faithfully donate their old sports shoes by dropping them into the containers that AMIU has installed at 26 collection points around the city.

The recycled material has been used to make the safety surfacing for the “Betty’s Garden” created on the grounds of the Colombo pre-school at Via Apparizione 16.

Over 2,500 pairs of used sports shoes were used to make the surfacing of the new 35 m² playground, an educational message teaching children the value of separate waste collection.

Attending the inauguration were Tiziana MerlinoDirector of AMIU Genoa, the Councillor for Civic Services, Patrizia Arrighetti of the Municipality of Levante and Nicolas Meletiou. “This Garden”, explained Tiziana Merlino, “has allowed us to recover an outdoor green space for the children of Via Apparizione. It is a real, tangible example of what can be achieved through separate waste collection and quality recycling. We will now focus on developing our collection points”.

Besides being a symbol of the recycling of materials, in fact, the creation of the new Garden is also a useful way to redevelop part of an area of the city and a way to thank the residents for their efforts in reducing waste. The Garden also became home to an old recycling bin that was salvaged from the street and transformed into a playground element for children to play in.

“We are thrilled that our collaboration with AMIU has produced a new “Betty’s Garden” in the city, says Nicolas Meletiou. “This confirms that recycling is a value to the people of Genoa, that they are well aware of the importance of separate waste collection and that from the recycling cycle waste can be transformed into a resource and returned to the community in a new form – a beautiful playground for children.”

 

CESANO BOSCONE (MI) – I Giardini della Costituzione

In 2016 the Municipality of Cesano Boscone decided to join the esosport run  project, and initiated a process of collecting and recycling old, discarded sports shoes.

Collection in the area was made possible through the installation of special, easily recognisable esosport run ESObox containers, placed in strategic and highly frequented points of the city such as the City Library, the City Hall in Via Vespucci, the Bruno Cereda sports centre and all the primary and secondary schools in the city.

The collection project has been efficiently supported in recent years by the local council, in collaboration with esosport, including through educational initiatives aimed at explaining to the people of the city the importance of a gesture that is so simple and yet so vital to the environment – that of allocating old shoes to a just cause rather than throwing them away.

Through the GOGREEN – Onlus Association ESO donated to the Cesano Boscone council the material for the construction of a “Betty’s Garden” playground, in memory of Elisabetta Salvioni Meletiou, with safety surfacing made from the recycled shoes.
The inauguration of the new playground, a real example of local circular economy, was held on Saturday June 2, 2018Italy’s Republic Day, as part of the events planned by the Municipality of Cesano Boscone to celebrate the opening of the new green area covering around 10,500 m², I Giardini della Costituzione.

“It is our council’s wish that this project may be a message to the children, that we can care for the environment through small gestures”, says the Mayor of Cesano Boscone, Simone Negri. How many pairs of shoes do children go through as they are growing up? Shoes are waste in all respects, clear examples of the attitude which for too long we have had towards consumption. In this case, worn-out shoes are given back to the child in the form of the safety surfacing of playgrounds. Children then see how their shoes can be returned to them directly in a form they can benefit from. Besides this, the playground was actually designed by the pupils of a school. And this is a great added value”.

“Our collaboration with the Municipality of Cesano Boscone”, says Nicolas Meletiou, “dates back to 2016 when the Council joined our esosport run project dedicated to the collection and recycling of old sports shoes, and put it into effect in the area, actively involving the local people in the importance of environmental sustainability.
Combining our efforts with the collection of old shoes, we initiated together with the local Council an awareness campaign on the subject of sustainability and respect for the environment with the children of the primary schools in the school year 2015/2016: our thanks to all the pupils who so enthusiastically and cheerfully took part in the competition Un altro giro di gomma (“Another lap for rubber).  “Betty’s Garden” features safety surfacing made with a secondary raw material (rubber granules) obtained from processing and recycling sports shoes. This is not just a new playground for the local people of Cesano Boscone, in fact, but also a tangible example of circular economy benefitting the community”.

The pupils of the Cesana Boscone schools participated actively in the competition, both by adding a generous quantity of old sports shoes to the esosport run ESOboxes installed at the schools and by contributing with their designs for the playground.
The winners of the “Betty’s Garden” design competition were the children of class 5ªD of the Dante Alighieri Primary School for the school year 2015/2016, who were invited to attend the inauguration on Saturday June 2.

Taking part in the “I Giardini della Costituzione” event were:

The council architect Roberto Biffi, who had the task of implementing the solutions that were most appreciated by the local people for the area of ??the historic centre and “I Giardini della Costituzione”. “Betty’s Garden” also bears the recognizable mark of the architect Biffi, who made the safety surfacing even more appealing with a choice of colours that creates continuity between the playground and the axis joining the historic centre to the Sacra Famiglia.

The orchestra of the Alessandrini Secondary School, directed by Maestro Giuseppe Mesiano, and the choir of the fourth and fifth classes of the Bramante Primary School, directed by Prof. Mariateresa Amenduni.

The President Emeritus of the ANPI, Carlo Smuraglia.

Lieutenant Pietro Scarpitta, who served as Commander of the Carabinieri station of Cesano Boscone from March 3, 1982 to May 17, 2018 and who, in the course of the ceremony, was awarded honorary citizenship “for his great sense of duty and loyalty towards the State and its institutions and his constant support of the Cesano Boscone community; for the extraordinary dedication and great sense of duty with which he practised his profession, acting with conscious steadfastness and exceptional motivation in the service of the people of Cesano Boscone, showing in every circumstance a spirit of sacrifice and a highly professional approach”.

The choir of the pupils of the fourth and fifth classes of the Da Vinci Primary Schools, accompanied by Prof. Andrea Rotoli.

 

 

(Italiano) OPERA (MI)

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Mercoledì 17 Aprile 2013 è stato inaugurato dal Sindaco Ettore Fusco e da Nicolas Meletiou il parco giochi “Il Boschetto” ad Opera (MI) con la prima pavimentazione antitrauma per bambini donata al Comune da ESO, grazie al progetto esosport.

 

 

(Italiano) FIRENZE

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Venerdì 7 Febbraio 2014 è stato inaugurato a Firenze il nuovo giardino dell’ex scuola Caterina de’ Medici in Viale Guidoni. L’evento ha visto la partecipazione di Matteo Renzi, allora sindaco di Firenze e Nicolas Meletiou.

(Italiano) GENOVA – San Quirico

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Lunedì 28 settembre 2015, presso la Scuola dell’infanzia Carlo Garrone di San Quirico, a Genova, si è tenuta l’inaugurazione de “Il Giardino di Betty”.
Presenti all’inaugurazione gli Assessori Pino Boero, per la Delega alla scuola e Italo Porcile, per l’Ambiente, il Presidente Amiu, Marco Castagna e per ESO, Nicolas Meletiou. In più negli spazi della scuola sono stati inserite delle campane della raccolta differenziata trasformate da Emilio Milani, artista del riciclo, in divertenti elementi di arredo urbano per i giochi dei bimbi.

 

(Italiano) ROMA – Asilo Nido di BNL Gruppo BNP Paribas

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Venerdì 13 maggio 2016 alle ore 11, presso l’Asilo Nido di BNL Gruppo BNP Paribas, nella sede di via Aldobrandeschi a Roma si è tenuta l’inaugurazione de “Il Giardino di Betty”. Esso è nato grazie ai dipendenti della banca che hanno contribuito al progetto esosport conferendo le loro scarpe sportive esauste all’interno dei vari ESObox posizionati nelle filiali di BNL. Presenti all’inaugurazione il Presidente della Banca, Luigi Abete, Nicolas Meletiou, Managing Director di ESO che ha donato la pavimentazione attraverso l’Associazione GOGREEN – onlus e da Manuela Olivieri Mennea, moglie del grande atleta Pietro Mennea.

 

(Italiano) GENOVA – Porto Antico

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Venerdì 20 maggio 2016 è stato inaugurato, grazie all’accordo con Amiu, “Il Giardino di Betty” nella prestigiosa location di Porto Antico a Genova. Si tratta del secondo “Il Giardino di Betty” realizzato in Liguria, un parco giochi di 250 metri quadrati che è stato rinnovato con una pavimentazione antitrauma, ottenuta dal riciclo delle scarpe sportive esauste raccolte dai genovesi.

(Italiano) GENOVA – Parco di Villa Doria

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Lunedì 20 giugno 2016 al Parco di Villa Doria a Genova Pegli è stato inaugurato “Il Giardino di Betty” realizzato con la raccolta e il riciclo delle scarpe sportive dei genovesi. Grazie all’accordo con Amiu, che ha posizionato sul territorio della città i contenitori ESObox esosport run, dedicati alla raccolta delle scarpe, è stato possibile realizzare, in Liguria, questo terzo “Il Giardino di Betty” in un parco di grande bellezza, che risale al 1548, arricchito da una rigogliosa vegetazione di lecci, querce, conifere e piante esotiche. Presenti all’inaugurazione c’erano, tra gli altri, Mauro Avvenente, Presidente del Municipio VII Ponente, Luca Zane Responsabile Comunicazione Amiu Genova, Italo Porcile, Assessore all’Ambiente del Comune di Genova, i bambini della scuola materna e Nicolas Meletiou.

(Italiano) GENOVA – Via Maculano

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Giovedì 23 marzo 2017 a Genova in Via Maculano è stato inaugurato “Il Giardino di Betty”, 70 metri quadrati di parco giochi realizzato con il riciclo delle scarpe sportive dei genovesi. Grazie all’accordo con Amiu e all’impegno dei cittadini genovesi che, sempre più attenti ai temi del ciclo del riciclo e della sostenibilità, hanno conferito le loro scarpe sportive esauste nei contenitori dedicati, posizionati nei 30 punti di raccolta distribuiti in città, è stato possibile realizzare un altro, il quarto, “Giardino di Betty” sul territorio e precisamente in Via Maculano. Presenti all’inaugurazione Simone Leoncini e Maria Carla Italia, rispettivamente Presidente e Assessore alla Cittadinanza Attiva del Municipio I Centro Est, Fabio Grubesich, Assessore tutela ambiente, Marco Castagna Presidente Amiu, Luca Zane, Responsabile Comunicazione Amiu, Alessandro Baldassari e Graziella Bonini, Ufficio Comunicazione Amiu e Nicolas Meletiou.

(Italiano) GENOVA – Via Giordano Bruno, quartiere di Albaro

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Sabato 22 aprile 2017 è stato inaugurato “Il Giardino di Betty” a Genova, in via Giordano Bruno nel quartiere di Albaro. Per Genova si tratta del 5° “Il Giardino di Betty” in città, dopo i precedenti inaugurati nella scuola materna comunale Carlo Garrone di San Quirico, al Porto Antico, a Villa Doria e in via Maculano: esempi concreti di economia circolare a vantaggio della comunità. Presenti all’evento c’erano Alessandro Morgante, Presidente Municipio Medio Levante, Carola Gattorna, Responsabile Associazione ASD Skate, Luca Zane, Responsabile Comunicazione AMIU Genova e Nicolas Meletiou.

 

 

DAL CICLO DEL RICICLO NASCE IL 6° GIARDINO DI BETTY A GENOVA AMIU con ESO prosegue la collaborazione per il progetto esosport e annuncia una nuova riqualificazione Lunedì 29 maggio , via delle Campanule a Quarto Alta

I genovesi, da sempre attenti alla raccolta differenziata e ai temi della sostenibilità e del riciclo, continuano, con grande attenzione, a conferire le loro scarpe sportive esauste nei contenitori che AMIU, grazie all’accordo con ESO, ha posizionato in 30 punti di raccolta distribuiti sul territorio della città.

La raccolta di scarpe sportive esauste, con il progetto esosport, ha come fine ultimo, grazie ad un accurato procedimento di riciclo, la generazione di materia prima seconda, che ESO Società Benefit ha donato gratuitamente alla città per la costruzione de “Il Giardino di Betty” in Via delle Campanule, uno spazio giochi di 90 metri quadrati, con un forte messaggio ecologico ed educativo per i bambini.

Per Genova si tratta del “6° Giardino di Betty”, un altro esempio concreto di economia circolare: le scarpe esauste conferite nei contenitori dedicati, evitando di finire nella raccolta indifferenziata, tornano a vantaggio della comunità con la realizzazione della pavimentazione per il parco giochi del quartiere.

(Italiano) GENOVA – Scuola d’infanzia Colombo, in via Apparizione 16

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Grazie alla collaborazione tra AMIU, Municipio Levante ed ESO,  il 10 aprile 2018 è stato inaugurato un nuovo “Giardino di Betty” ad Apparizione, sulle alture di Genova, realizzato con il riciclo delle scarpe sportive dei genovesi.

Da sempre attenti alla raccolta differenziata e ai temi della sostenibilità e del riciclo, i cittadini continuano, con grande attenzione, a conferire le loro scarpe non più utilizzate nei contenitori che AMIU, ha posizionato in 26 punti di raccolta distribuiti sul territorio della città.

Dalla materia riciclata nasce la pavimentazione per “Il Giardino di Betty”, collocato all’interno della Scuola d’infanzia Colombo, in via Apparizione 16.

Per la pavimentazione antitrauma del nuovo spazio giochi, di 35 metri quadrati, sono state utilizzate oltre 2.500 paia di scarpe sportive usate, un messaggio educativo per insegnare ai bambini il valore della raccolta differenziata.

Presenti all’inaugurazione Tiziana Merlino, Direttore di Amiu Genova, l’Assessore ai Servizi Civici Patrizia Arrighetti del Municipio Levante e Nicolas Meletiou.

“Con questo giardino – ha spiegato Tiziana Merlino – recuperiamo uno spazio verde all’aperto per i bambini di Apparizione. Una risposta concreta e tangibile di cosa si può ottenere con la raccolta differenziata e un riciclo di qualità. Ora potenzieremo ulteriormente i punti di raccolta”.

La creazione del nuovo giardino oltre a simbolo del riciclo dei materiali, è infatti un modo utile per riqualificare una porzione del territorio in città e per ringraziare i residenti per l’impegno dedicato alla riduzione dei rifiuti. Nel giardino ha trovato ospitalità anche una vecchia “campana”, tolta dalla strada e ri-usata come gioco per bambini.

“Siamo felici che la nostra collaborazione con Amiu dia vita ad un nuovo “Giardino di Betty” in città – afferma Nicolas Meletiou – è la conferma che l’attenzione al riciclo è un valore per i genovesi, consapevoli dell’importanza della raccolta differenziata e che dal ciclo del riciclo i rifiuti possono trasformarsi in risorsa e tornare nella comunità sotto nuova forma, un bel parco giochi per i bambini.”

 

(Italiano) CESANO BOSCONE (MI) – I Giardini della Costituzione

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Siamo nel 2016 quando il Comune di Cesano Boscone decide di aderire al progetto esosport run ed avviare un processo di raccolta e riciclo di scarpe sportive, ormai vecchie ed inutilizzabili.

La raccolta sul territorio è stata resa possibile grazie al posizionamento di contenitori dedicati e facilmente riconoscibili, gli ESObox esosport run, in punti strategici della città, ad alta frequentazione da parte dei cittadini, come la Biblioteca Comunale, la sede Comunale di via Vespucci, il centro sportivo Bruno Cereda e tutte le scuole primarie e secondarie cittadine.

Il progetto di raccolta è stato sapientemente supportato in questi anni dall’Amministrazione, in collaborazione con esosport, anche con la realizzazione di iniziative educative finalizzate a far comprendere alla popolazione il senso di un gesto così semplice e, allo stesso tempo, di grande importanza per l’ambiente, come quello di non gettare una scarpa vecchia in discarica ma di destinarla ad un progetto virtuoso.

ESO, attraverso l’Associazione GOGREEN – Onlus, ha donato all’amministrazione di Cesano Boscone il materiale per la costruzione de “Il Giardino di Betty”, un parco giochi, in memoria di Elisabetta Salvioni Meletiou, realizzato con la pavimentazione antitrauma ottenuta dal riciclo delle scarpe.
L’inaugurazione del nuovo parco giochi, un vero e proprio esempio di economia circolare sul territorio, si è svolta sabato 2 giugno 2018Festa della Repubblica, nell’ambito delle manifestazioni previste dal Comune di Cesano Boscone per i festeggiamenti dedicati alla nuova area di circa 10.500 mq, I Giardini della Costituzione.

i giardini della costituzione

“Con questo progetto la nostra amministrazione ha voluto dare un segnale, rivolto ai più piccoli, di come si può essere attenti all’ambiente con dei piccoli gesti –  ha afferma il Sindaco di Cesano Boscone Simone Negri – Quante scarpe cambia un bambino durante la crescita? Sono dei rifiuti a tutti gli effetti, chiari esempi di come per troppo tempo abbiamo inteso i consumi. In questo caso la scarpa da buttare torna al bambino sotto forma del tappeto antitrauma dei giochi al parco. Il bimbo ne ha un ritorno diretto, di cui può beneficiare. Per di più, il parco giochi è stato progettato proprio dagli alunni di una scuola. E questo è un valore aggiunto di grande valore”.

“La nostra collaborazione con il Comune di Cesano Boscone – afferma Nicolas Meletiou – risale al 2016 quando l’Amministrazione ha accolto il nostro progetto esosport run, dedicato alla raccolta e al riciclo di scarpe sportive esauste, e l’ha attivato sul suo territorio coinvolgendo attivamente la popolazione sull’importanza della sostenibilità ambientale.
Insieme alla raccolta delle scarpe, abbiamo avviato con l’Amministrazione Comunale un percorso di educazione alla sostenibilità e al rispetto per l’ambiente con i bambini delle scuole Primarie nell’anno scolastico 2015/2016: ringraziamo tutti gli alunni che hanno partecipato con impegno e allegria al concorso “Un altro giro di gomma”.
“Il Giardino di Betty” ha una pavimentazione realizzata con la materia prima seconda, (granuli in gomma), ottenuta dal processo di lavorazione e riciclo delle scarpe: non è solo un nuovo parco giochi per i cittadini di Cesano Boscone, ma è anche un esempio concreto di economia circolare a vantaggio della comunità”.

Gli studenti delle scuole cesanesi hanno partecipato attivamente al concorso sia conferendo una generosa quantità di scarpe sportive esauste negli ESObox esosport run collocati nelle scuole che realizzando proposte di progettazione del parco giochi.
Ad aggiudicarsi la progettazione de “Il Giardino di Betty”, i ragazzi della 5ªD della Scuola Primaria Dante Alighieri dell’a.s. 2015/2016, i quali sono stati ospiti all’inaugurazione di sabato 2 giugno.

Hanno partecipato all’evento “I Giardini della Costituzione”:

L’Architetto Roberto Biffi, progettista del Comune, che ha avuto il compito di attuare le soluzioni risultate le più gradite dalla cittadinanza per l’area del centro storico e de “I Giardini della Costituzione”. Anche “Il Giardino di Betty” porta la riconoscibile firma dell’Architetto Biffi, la quale ha impreziosito ulteriormente la pavimentazione antitrauma grazie a una scelta di colori che ha creato continuità tra il parco giochi e l’asse di congiunzione tra il centro storico e la Sacra Famiglia.

L’orchestra della Scuola Secondaria Alessandrini, diretta dal Maestro Giuseppe Mesiano e il coro delle classi quarte e quinte della Scuola Primaria Bramante, diretto dalla Prof.ssa Mariateresa Amenduni.

Il Presidente Emerito dell’ANPI Carlo Smuraglia.

Il Luogotenente Pietro Scarpitta, che ha diretto, come Comandante, la stazione dei Carabinieri di Cesano Boscone, dal 3 marzo 1982 al 17 maggio 2018 e a cui nel corso della cerimonia è stata conferita la cittadinanza onoraria “per l’alto senso del dovere e della fedeltà nei confronti dello Stato e delle sue istituzioni e per la costante presenza a sostegno della comunità cesanese; per aver esercitato la sua professione con straordinaria dedizione e spiccato senso del dovere, agendo con consapevole fermezza e eccezionale motivazione al servizio dei cittadini di Cesano Boscone, dimostrando in ogni circostanza spirito di sacrificio ed elevata professionalità”.

Il coro degli alunni delle classi quarte e quinte delle Primarie Da Vinci, accompagnato dal Prof. Andrea Rotoli.

 

(Italiano) GENOVA – Giardini Marco e Dino Rossi in Corso Firenze

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

A Genova prosegue la raccolta di vecchie scarpe sportive: dall’upcycling nasce un nuovo “Giardino di Betty” presso i Giardini Marco e Dino Rossi in Corso Firenze

Eco sostenibilità, ciclo del riciclo, economia circolare sono argomenti che i genovesi dimostrano di conoscere bene e di sostenere con le loro azioni quotidiane.
Ed è infatti grazie alla loro attenzione a questi temi che esosport, progetto dedicato alla raccolta e al riciclo di materiali sportivi esausti, ha inaugurato il 25 ottobre 2018 un nuovo “Giardino di Betty”, realizzato con la pavimentazione antitrauma ottenuta dal riciclo delle vecchie scarpe sportive raccolte nei punti collocati da AMIU sul territorio e identificabili con i contenitori ESObox esosport run.

L’iniziativa si colloca nell’ambito della collaborazione tra ESO e AMIU, nata per incrementare e valorizzare le iniziative locali rivolte a promuovere la raccolta differenziata e a diffondere una cultura ambientale a favore del ciclo del riciclo e della sostenibilita.

La raccolta di vecchie scarpe sportive, con il progetto esosport, ha come fine ultimo la generazione di materia prima seconda, che ESO Società Benefit, ha donato gratuitamente alla città per la realizzazione della pavimentazione antitrauma, circa 70 metri quadrati, del parco giochi “Il Giardino di Betty”, collocato nei Giardini Dino e Marco Rossi in Corso Firenze.

Il senso di questa nuova realizzazione, oltre all’importanza della nascita di un nuovo spazio gioco per i bambini, si arricchisce di un forte messaggio educativo sul valore della raccolta differenziata e rappresenta un caso concreto di economia circolare.

All’inaugurazione erano presenti alcune classi della Scuola Primaria Maria Mazzini di Genova Castelletto, gli Assessori del Municipio I Genova Centro Est Carla Zanoni all’Istruzione e Andrea Grasso ai Lavori Pubblici, il Dirigente Scolastico Marco Addezzati, Luca Zane e Alessandro Baldassarri di AMIU, Nicolas Meletiou di ESO.